7 correzioni per un telefono che continua a riavviarsi o a bloccarsi

La dipendenza dagli smartphone può provocare enorme delusione e disperazione quando non si esibiscono. Considerando che ci sono oltre 2,5 miliardi di dispositivi Android attivi, non è sorprendente ascoltare storie occasionali su problemi fastidiosi.

Naturalmente, ci sono segnalazioni di fastidiosi problemi con le app di terze parti, surriscaldamento delle batterie o prestazioni lente. Sebbene questi problemi siano di solito semplici da risolvere, il ripetuto arresto anomalo e il riavvio di un Android lascia l'utente aggravato e il dispositivo di scarsa o nulla utilità.

A causa di una serie di motivi come app dannose, problemi hardware, un problema con i dati della cache o un sistema corrotto, è possibile che Android si blocchi e si riavvii ripetutamente. Sfortunatamente, questo problema terribilmente frustrante è una denuncia relativamente comune. Le buone notizie non sono tutte le speranze perse, in quanto vi sono una varietà di soluzioni che possono aiutarti a riavviare il tuo Android.



Ecco sette correzioni che puoi applicare. (Nota:Le istruzioni possono variare in base al modello del dispositivo e al sistema operativo (SO).)

1.Assicurati che il tuo sistema operativo Android sia aggiornato

È essenziale scaricare e installare gli aggiornamenti del sistema operativo più recenti per mantenere il dispositivo funzionante al meglio.

Sì, l'aggiornamento di Android può essere scomodo in quanto renderà il telefono fuori servizio durante il processo, ma l'aggiornamento porterà miglioramenti, introdurrà nuove funzionalità e ti proteggerà dalle ultime minacce alla sicurezza. Quando si tratta di crash e riavvio del dispositivo mobile, potrebbe essere necessario un aggiornamento del sistema operativo.

CORRELATO: AGGIORNAMENTO! ANDROID PATCH FIXES 8 FLAW CRITICI

Non sei sicuro di come controllare e installare gli aggiornamenti di sistema? Segui questi semplici passaggi:

Apri il tuo Android impostazioni, scorrere verso il basso e fare clic su Aggiornamenti di sistema. Qui puoi verificare la presenza di aggiornamenti, visualizzare la cronologia degli aggiornamenti del tuo dispositivo e, se necessario, utilizzare un Assistente per l'aggiornamento del software.

2. Controllare l'archiviazione e liberare spazio se necessario

Se il tuo Android è aggiornato, potresti voler controllare l'archiviazione e liberare spazio se è pieno o quasi pieno. Qualsiasi cosa con uno spazio libero inferiore al 10% garantisce una pulizia. L'eliminazione di file non necessari e dati memorizzati nella cache contribuirà a garantire il corretto funzionamento del dispositivo.

Aperto impostazioni e tocca Conservazione. Qui puoi visualizzare lo spazio disponibile e la suddivisione per ogni categoria come app, immagini, video, audio e download, tra gli altri.


g suite vs office 365



3. Chiudi le app che non stai utilizzando

Sebbene Android gestisca le app di memoria durante l'uso, ci sono occasioni come questa che potresti voler cercare aggiornamenti dell'applicazione o forzare l'arresto dell'app. Questo passaggio può essere di aiuto se osservi una particolare app responsabile del crash e del riavvio di Android.

Per ottenere aggiornamenti per le app Android, vai all'app Play Store, tocca il menu a tre righe e seleziona Le mie app e i miei giochi. Clic Aggiornare per una singola app o scegli diAggiorna tutto se hai più app che ne hanno bisogno.

Se noti che il dispositivo si sta ancora arrestando in modo anomalo e si riavvia, potresti forzare l'app a fermarsi se ritieni che sia il colpevole.

Aperto impostazioni, clicca su applicazioni, tocca l'app fastidiosa e scegli Forza di arresto.

4. Rimuovere la custodia e le batterie esterne se in uso

Utilizzi accessori di terze parti come una custodia o un pacco batteria esterno? In tal caso, questi componenti aggiuntivi potrebbero essere la ragione dietro i tuoi problemi in quanto spesso possono coprire i sensori o i pulsanti del tuo smartphone.


i migliori articoli di amazon

Per eliminare gli accessori di terze parti come colpevoli, rimuoverli durante la risoluzione del problema. Se si rivelano essere la causa del problema, considera di sostituirli o eliminarli del tutto.



5. Controllare Device Care e vedere se il riavvio automatico è abilitato

Alcuni dispositivi Android, come quelli di Samsung, hanno un'opzione Device Care che può aiutare a migliorare le prestazioni dello smartphone quando necessario. Per verificare se il riavvio automatico è abilitato come causa dell'arresto anomalo e del riavvio del dispositivo, seguire le istruzioni di seguito.

Aperto impostazioni e tocca Cura del dispositivo. Fai clic sui tre punti nell'angolo in alto a destra e scegli Riavvio automatico. Se l'opzione è abilitata, disabilitala e vedi se questo risolve il tuo problema.

6. Verifica la presenza di app errate e disinstallale

Sebbene il download e l'installazione di app sia spesso sicuro, ci sono casi in cui un'applicazione causa problemi. Per rilevare se un'app è responsabile dell'arresto e del riavvio del dispositivo, disattivare le app scaricate riavviando il gadget in modalità Smart.

CORRELATI: MIGLIAIA DI APPLICAZIONI TI STANNO ANCORA TRACCIANDO ANCHE QUANDO NON DICI

Per riavviare il dispositivo in modalità provvisoria, tenere premuto il pulsante di accensione. Quando viene visualizzato il menu di accensione, premere il tasto Spegni e tocca ancora una volta quando il Modalità sicura lo schermo è presentato. Dopo il riavvio vedrai 'Modalità provvisoria' nella parte inferiore dello schermo. Se il tuo problema scompare, è tempo di scoprire quale app è il problema.

Innanzitutto, esci dalla modalità provvisoria riavviando il telefono. Disinstalla una delle app scaricate di recente una alla volta. Dopo la rimozione di ogni app, riavvia il dispositivo per vedere se ora funziona correttamente. Dopo aver determinato quale app sta causando il problema, puoi reinstallare tutte le altre app rimosse.

7. Ultima risorsa: ripristina le impostazioni di fabbrica del telefono

Se il problema persiste mentre si è in modalità provvisoria, prendere in considerazione la risoluzione avanzata dei problemi, che consiste nel ripristinare le impostazioni di fabbrica del telefono. Si prega di notare che questa è l'ultima risorsa se tutte le altre opzioni sono fallite. Poiché questo processo eliminerà tutte le app e i dati dal tuo Android, è essenziale eseguire il backup del dispositivo.

Per ripristinare le impostazioni predefinite dello smartphone, vai a impostazioni e tocca Gestione generale. Clicca su Ripristina quindi toccare il Ripristino ai dati di fabbrica opzione. Dopo aver letto l'avviso, scorrere verso il basso e toccare Ripristina.

Quando si esegue il backup dei file importanti, si consiglia di utilizzare il nostro sponsor, Io guido. Con IDrive, puoi eseguire il backup di tutti i tuoi PC, Mac e dispositivi mobili in UN SOLO account a un costo contenuto! Vai a IDrive.com e usa il codice promozionale Kim e risparmia il 50% su 2 TB di backup cloud ora!

Sono meno di $ 35 per il primo anno! Tocca o fai clic qui per eseguire il backup dei dispositivi con IDrive.