7 modi per hackerare il tuo smartphone per proteggere i tuoi dati

Ti avvertiamo sempre degli ultimi crimini informatici. Violazioni dei dati, ransomware e attacchi di phishing sono costantemente in primo piano.

Non si tratta solo di criminali che cercano di penetrare nei nostri gadget. Nel 2017 abbiamo appreso che la CIA ha hackerato smartphone, TV e altri oggetti per spiarci da anni. Sapendo che praticamente tutti cercano le nostre informazioni personali, è una buona idea prendere precauzioni di sicurezza.

Ecco perché è importante che tu sappia questi sette modi per hackerare il tuo smartphone per proteggere i tuoi dati.



1. Aggiorna il tuo software

Una delle più importanti precauzioni di sicurezza come utente di smartphone è quella di mantenere aggiornato il proprio sistema operativo (SO). È importante perché, quando vengono rilevate vulnerabilità del sistema operativo, vengono inviati aggiornamenti che contengono patch per tali difetti.



Ciò rende fondamentale installare gli aggiornamenti del sistema operativo al più presto. Ecco i passaggi per aggiornare il sistema operativo Apple iOS e Android:

Mela


comprare un personal computer

Vai nel tuo 'impostazioni'App e selezionare'generale. 'Da lì, seleziona'Aggiornamento software'E il tuo iPhone inizierà a verificare la presenza di aggiornamenti. Quindi, se è disponibile un aggiornamento, selezionare 'Scarica e installa. '



androide

Aperto impostazioni >> Toccare Info sul telefono >> Toccare Aggiornamenti di sistema >> Se è disponibile un aggiornamento, toccare Riavvia e installa.

2. Tenere i criminali fuori dal telefono

Se il tuo telefono viene rubato, il ladro può ottenere l'accesso a tutti i dati sensibili in esso memorizzati. Ciò significa che è importante renderlo il più difficile possibile.



Mela

Gli iPhone utilizzati solo per consentire la creazione di un passcode a quattro cifre per la protezione.

Fai i conti con quello e ti renderai conto che consente solo 10.000 combinazioni di passcode. Ora considera che qualcuno che ti guarda potrebbe vedere la semplice combinazione che usi per inserire il tuo passcode. Oppure, qualcuno che ti conosce bene potrebbe indovinare il tuo passcode a quattro cifre in base al tuo compleanno, indirizzo o altro PIN che usi molto.

Ora, Apple ti dà la possibilità di creare alternative più forti. Puoi scegliere tra un codice numerico a quattro cifre, un codice numerico a sei cifre, un codice numerico personalizzato o un codice alfanumerico personalizzato e iPhone X offre il riconoscimento facciale. Queste opzioni sono più sicure dell'opzione originale a quattro cifre.

Vai a impostazioni >> Touch ID e passcode (Nota: iPhone X sarà Face ID e passcode)>> Toccare Attiva passcode >> Immettere un codice di accesso di sei cifre o toccare Opzioni passcode e scegli tra le opzioni che abbiamo elencato sopra >> Inserisci di nuovo il tuo passcode per confermarlo e attivarlo.

androide

I telefoni Android hanno più opzioni quando si tratta di impostare un blocco dello schermo. Vai a impostazioni >> tocca Sicurezza sotto il personale sezione >> toccare Blocco schermo. Vedrai alcune opzioni tra cui scegliere:

  • Nessuna - Questo ti lascia senza sicurezza schermata di blocco.
  • rubare - La selezione di questa opzione equivale sostanzialmente alla mancanza di sicurezza nella schermata di blocco. Chiunque può sbloccare il tuo gadget scorrendo la schermata di blocco.
  • Modello - È possibile sbloccare il telefono utilizzando uno schema di scorrimento specifico lungo una serie di punti.
  • PIN - Scegli un numero di identificazione personale non crackabile.
  • Parola d'ordine - La creazione di una password specifica per la schermata di blocco è un'opzione, ma è l'opzione più scomoda disponibile.

3. Utilizzare le app di localizzazione del telefono

Perdere il telefono o averlo rubato fa paura. Ci sono così tanti dati personali memorizzati che non vuoi che finiscano nelle mani sbagliate. Se ti succede questa sfortunata situazione, ci sono app che ti aiuteranno a rintracciare il tuo gadget.



Mela

Trova il mio iPhone: Questo è un app gratuita che puoi scaricare da App Store. Se perdi il telefono, puoi accedere al tuo account ID Apple da un altro dispositivo e vedere una mappa di dove si trova. Riavere il telefono è fantastico, ma la vera salvezza è riuscire a pulire il telefono; questa app ti consente di cancellare tutti i contenuti e le impostazioni del tuo telefono.


la gente ha votato per harambe?

androide



Gestione dispositivi Android: Questo è un app gratuita che puoi scaricare dal Google Play Store. Se perdi il telefono, puoi accedere al tuo account Google da un altro dispositivo e vedere una mappa di dove si trova. Questa app consente anche di pulire il telefono, cancellare tutti i dati del telefono e reimpostare il passcode della schermata di blocco.

4. Scarica solo app attendibili

Ogni volta che desideri scaricare un'app, assicurati che provenga da una fonte attendibile. Le app di terze parti non passano attraverso i rigidi controlli di sicurezza delle app trovate nel Play Store di Google e nell'App Store di Apple. Ciò significa che le app di terze parti potrebbero essere dannose e infettare il telefono con malware.



Ecco alcuni modi per evitare di essere infettati da un'app dannosa:

  • App store - Stai lontano dagli app store di terze parti. Ci sono stati alcuni esempi di app dannose nel Google Play Store e nell'App Store di Apple, ma sono molto rare. I negozi di app di terze parti effettuano un piccolo controllo delle app, rendendo più facile per i truffatori la diffusione di malware lì.
  • Controlla lo sviluppatore dell'app - La verifica del nome dello sviluppatore dell'app è importante. Le app Copycat avranno un nome di sviluppatore diverso da quello reale. Prima di scaricare un'app, fai una ricerca su Google per trovare lo sviluppatore originale.
  • Recensioni - Le app più popolari avranno recensioni di altri utenti nell'app store. A volte puoi trovare recensioni di esperti online. Questi sono utili per evidenziare app dannose o difettose. Se trovi un avviso che avvisa che l'app è dannosa, NON scaricarla.

5. Disattiva le notifiche delle app

Alcune app inviano costantemente notifiche che vengono visualizzate direttamente nella schermata di blocco. Alcuni possono effettivamente fornire informazioni private a chiunque abbia la vista sul telefono.



Pensa alla tua app di messaggistica preferita. Se stai conversando privatamente con qualcuno e ti inviano un messaggio personale, verrà visualizzato direttamente nella schermata di blocco. Potrebbe essere una conversazione che non vuoi che gli altri intorno a te vedano.

Hai la possibilità di disattivare le notifiche per qualsiasi app sul tuo telefono.

Mela


libri di microsoft e reader

Vai a impostazioni >> scorri verso il basso fino all'app per cui desideri disattivare le notifiche e selezionala >> tocca notifiche >> fai scorrere l'interruttore a sinistra accanto a Consenti notifiche. Seguire questi passaggi per ciascuna app per cui si desidera disattivare le notifiche.



androide

Aperto impostazioni >> tocca notifiche >> seleziona un'app >> scegli Blocca tutto. Seguire questi passaggi per ciascuna app per cui si desidera disattivare le notifiche.

6. Utilizzare un gestore password

Le password sono fondamentali per proteggere i tuoi dati personali. La chiave sta nel creare password a prova di hacker che i criminali non saranno in grado di violare. Fai clic qui per apprendere tre formule comprovate che ti aiuteranno.



Se sei come quasi ogni altra persona con un laptop, un tablet e uno smartphone, hai così tante password che è semplicemente impossibile ricordarle tutte. Inoltre, molti account online richiedono di cambiare spesso la password.

Il problema è che, quando finalmente ricordi quella password complicata e lunghissima, devi cambiarla. Così frustrante!

Non preoccuparti, abbiamo una soluzione per questo. Si chiamano gestori di password e sono davvero utili. Invece di ricordare molte password, ricordi semplicemente una password. Quando lo digiti nel tuo gestore di password gratuito, apre tutti i tuoi account salvati con i loro indirizzi di siti Web, accessi e password.

Prova KeePass. È un gestore di password gratuito e open source. Open source significa solo che chiunque può entrare e armeggiare con la sua codifica per renderlo migliore.

7. Configurare una VPN quando si utilizza il Wi-Fi pubblico

È molto comodo archiviare, acquistare e pubblicare foto e aggiornamenti di stato online. Significa che non devi andare fisicamente in banca, al negozio o percorrere lunghe distanze per raggiungere la famiglia e gli amici che potrebbero essere sparsi per il paese.



Lo svantaggio di fare queste e altre cose online è che le tue informazioni viaggiano attraverso Internet. Non è nemmeno un colpo diretto tra te e il sito che stai utilizzando. I dati possono rimbalzare attraverso i server in tutto il paese o anche in tutto il mondo.

Ciò offre agli hacker molte opportunità di rubare le tue informazioni. Se riescono a catturarlo in transito, possono apprendere le tue password, dettagli su di te che non dovrebbero conoscere o persino fingere di essere tu a ingannare la tua banca o altri siti sicuri.

Ciò è particolarmente vero se si utilizza il Wi-Fi pubblico. Gli hacker sulla stessa rete hanno molti strumenti per curiosare su ciò che stai facendo.

Per crittografare la connessione, è possibile utilizzare una rete privata virtuale (VPN).

Un servizio VPN di terze parti ti consente di creare una connessione crittografata con uno dei suoi server e di utilizzarlo per navigare in Internet. La connessione è crittografata attraverso il server, quindi la VPN non può vedere nemmeno il tuo traffico. OK, è un po 'più complicato di quello dietro le quinte, ma questo è il risultato.