Hai una macchina hackerabile? Ecco come proteggerti

I doni della tecnologia moderna ci offrono una comodità senza precedenti. Tendiamo ad accogliere il progresso tecnologico a braccia aperte, ma avrà sempre un prezzo. Hai sentito parlare della 'casa intelligente' connessa, giusto? E la macchina connessa?

Simile a tutto ciò che è alimentato da software ed è costantemente legato a Internet, le auto connesse sono sensibili agli attacchi informatici. E questo numero crescente di auto connesse sulla strada ha portato a un nuovo tipo di pericolo: gli hack del software delle auto.

Ora, con l'aiuto di accessori elettronici e tecniche software, un determinato hacker può intercettare o bloccare il segnale del tuo telecomando, infiltrarsi nel software della tua auto e persino controllare a distanza la tua auto. Questa è sicuramente una minaccia emergente!



Per combattere questo crescente pericolo e impedire che la tua auto connessa diventi una statistica di auto hacking, la consapevolezza è sicuramente la chiave.

Quindi la tua auto connessa è hackerabile? Ecco le principali minacce automobilistiche a cui devi prestare attenzione.

Hack del software


cosa è successo a Kanye West 2017?

App per auto compromesse



La tua auto è dotata di una propria app per smartphone che ti consente di sbloccarla e avviarla da remoto?

Quasi tutte le case automobilistiche offrono questa comodità in alcune marche e modelli. E non si tratta solo di auto nuove, ma è anche possibile installare kit di avvio remoto aftermarket (Viper, Python, DroneMobile, ecc.) Per trasformare qualsiasi auto in una connessa.

Ma come sempre, queste app sono protette da nomi utente e password degli account. Se un hacker può violare il tuo account o sfruttare un bug nel software dell'auto, può compromettere l'intero veicolo.

Per proteggere la tua app di avvio remoto, modifica la password predefinita e usa sempre credenziali forti e uniche (non riutilizzare mai le password di altri servizi). Abilita l'autenticazione a due fattori (2FA) ogni volta che è disponibile e mantieni sempre aggiornata l'app.

Exploit telematici

Una delle parole d'ordine attuali per le auto connesse è qualcosa che si chiama telematica. Che cos'è la telematica? In poche parole, è un sistema connesso in grado di monitorare il comportamento del tuo veicolo da remoto. Questi dati possono includere la posizione, la velocità, il chilometraggio, la pressione dei pneumatici, il consumo di carburante, la frenata, lo stato del motore / della batteria, il comportamento del conducente e molto altro.

Ma come al solito, tutto ciò che è connesso a Internet è vulnerabile agli exploit e la telematica non fa eccezione. Se gli hacker riescono a intercettare la tua connessione, possono tracciare il tuo veicolo e persino controllarlo da remoto. Abbastanza spaventoso!

Prima di acquistare un'auto con telematica integrata, consulta il tuo concessionario in merito alle misure di sicurezza informatica che stanno adottando sulle auto connesse. Se hai un'auto connessa, assicurati che il suo software di bordo sia sempre aggiornato.

Attacchi di rete

Oltre a rilevare la tua auto via telematica, gli hacker possono anche utilizzare attacchi di negazione del servizio della vecchia scuola per sopraffare la tua auto e potenzialmente disattivare funzioni critiche come airbag, freni antibloccaggio e serrature delle porte.

Poiché alcune auto connesse hanno persino funzionalità hotspot Wi-Fi integrate, questo attacco è completamente fattibile. Come con le normali reti Wi-Fi domestiche, possono persino rubare i tuoi dati personali se riescono a infiltrarsi nella rete locale della tua auto.

Inoltre, è una questione di sicurezza fisica. Ricorda, le auto moderne sono fondamentalmente gestite da più computer e moduli di controllo del motore (ECM). Se gli hacker possono spegnere questi sistemi, possono metterti in grave pericolo.

È necessario cambiare regolarmente la password della rete Wi-Fi di bordo della tua auto. Anche disattivare Bluetooth e Wi-Fi della tua auto quando non è in uso è una buona idea.

Hack diagnostici di bordo (OBD)

Sapevi che praticamente ogni auto ha una porta di diagnostica di bordo (OBD)? Questa è un'interfaccia che consente ai meccanici di accedere ai dati della tua auto per leggere codici di errore, statistiche e persino programmare nuove chiavi.

Si scopre che chiunque può acquistare kit di exploit in grado di utilizzare questa porta per replicare le chiavi e programmarne di nuove per usarle per rubare veicoli. Ora, questo è qualcosa di cui non vuoi essere vittima.

Per proteggerti, vai sempre da un meccanico rispettabile. Inoltre, può essere d'aiuto un bloccaggio fisico del volante.

Malware per auto

Un altro hack Internet di vecchia scuola si sta facendo strada anche con le auto connesse, in particolare i modelli con connettività Internet e browser web integrati.

Sì, è il vecchio schema di phishing e i truffatori possono inviarti email e messaggi con collegamenti e allegati dannosi che possono installare malware sul sistema della tua auto.

Come al solito, una volta installato il malware, tutto è possibile: ransomware, keylogger, software di spionaggio. Peggio ancora, i sistemi automobilistici non hanno protezioni antimalware integrate (ancora), quindi questo può essere difficile da individuare.


come eliminare le icone dalla schermata iniziale dell'ipad

Per prevenire le intrusioni di malware, pratica le buone pratiche di sicurezza del computer anche quando è collegato alla tua auto. Non aprire mai e-mail e messaggi né seguire collegamenti da fonti sconosciute.



Attacchi con telecomando

Oltre al tuo computer di bordo, i truffatori si affidano anche agli attacchi da telecomando della vecchia scuola per compromettere la tua auto e sta peggiorando. Con la proliferazione di elettronica a basso costo e gadget a relè che possono essere acquistati facilmente su Internet, questi tipi di attacchi stanno crescendo rapidamente!

L'hack del relè

I portachiavi sempre attivi presentano una grave debolezza nella sicurezza della tua auto. Finché le chiavi sono a portata, chiunque può aprire l'auto e il sistema penserà che sei tu. Ecco perché i nuovi modelli di auto non si sbloccano fino a quando il portachiavi non si trova a un piede.

Tuttavia, i criminali possono ottenere scatole relè relativamente economiche che catturano i segnali dei telecomandi fino a 300 piedi di distanza e quindi li trasmettono alla tua auto.

Ecco come funziona. Un ladro si trova vicino alla tua auto con una scatola relè mentre un complice scruta la tua casa con un altro. Quando viene raccolto il segnale del tuo telecomando, viene trasmesso al box più vicino alla tua auto, spingendolo ad aprirsi.

In altre parole, le tue chiavi potrebbero essere a casa tua e i criminali potrebbero avvicinarsi alla tua auto e aprirla. Anche questa non è solo una teoria; sta realmente accadendo.

Inceppamento senza chiave

In questo scenario, i truffatori bloccheranno il tuo segnale, quindi quando emetti un comando di blocco dal tuo portachiavi, in realtà non raggiungerà la tua auto e le tue porte rimarranno sbloccate. I truffatori possono quindi avere libero accesso al tuo veicolo.

Per evitare che ciò accada, controlla sempre manualmente le portiere della tua auto prima di allontanarti. Puoi anche installare un bloccasterzo per impedire ai ladri d'auto di rubare l'auto anche se entrano.

Come fermare gli attacchi del telecomando

Esistono alcuni modi semplici per bloccare gli attacchi del telecomando. Puoi acquistare una custodia per bloccare il segnale che può contenere le tue chiavi, come una schermataCustodia con blocco RFID.


perché il mio tablet si surriscalda?

Mettilo nel frigo ...





Se non vuoi spendere soldi, puoi inserire il tuo portachiavi nel frigorifero o nel congelatore. I molteplici strati di metallo bloccheranno il segnale del tuo telecomando. Basta controllare con il produttore del telecomando per assicurarsi che il congelamento del telecomando non lo danneggi.

... o anche all'interno del microonde

Se non vuoi congelare il tuo portachiavi, puoi fare la stessa cosa con il tuo forno a microonde. (Suggerimento: non accenderlo.) Attacca il tuo portachiavi e i criminali non saranno in grado di captare il segnale. Come ogni criminale esperto, passeranno semplicemente a un obiettivo più semplice.

Avvolgi il tuo portachiavi in ​​un foglio

Poiché il segnale del tuo portachiavi è bloccato dal metallo, puoi anche avvolgerlo in un foglio di alluminio. Sebbene sia la soluzione più semplice, può anche perdere il segnale se non lo fai nel modo giusto. Inoltre, potresti dover fare scorta di un foglio. Potresti anche creare una scatola rivestita di alluminio per mettere le chiavi, se sei di buon umore.