Nascondi la cronologia di navigazione dal tuo ISP in modo che non vendano le tue informazioni

Ti chiedi mai quante informazioni il tuo ISP raccoglie dalle tue abitudini di navigazione? Peggio ancora, quanto potrebbe essere venduto agli inserzionisti?

Queste sono le azioni veramente difficili che dobbiamo affrontare nel mondo sempre connesso di oggi. La cosa triste è che in realtà non esiste una legislazione per proteggere il modo in cui gli ISP possono utilizzare i dati personali intercettati mentre passano attraverso i sistemi.

Quindi quali sono le tue opzioni se desideri essere online e non sentire come se il tuo ISP stia costantemente monitorando ogni tua mossa? L'uso delle migliori pratiche in materia di sicurezza, i dati personali e le abitudini di navigazione possono aiutare a impedire ad altri di intercettare la cronologia di navigazione.



Cosa sa il mio ISP della mia cronologia di navigazione?

È importante ricordare che gli ISP registrano tutto ciò che navighi e scarichi sui tuoi dispositivi abilitati a Internet. Gli ISP tengono traccia e registrano i dati tramite l'indirizzo IP, i numeri di porta e l'indirizzo DNS.

Gli ISP analizzano questi dati per vedere i siti Web che frequenti, con chi conversate e qualsiasi download eseguito. Mentre in realtà scoprire cosa hai scaricato o sfogliato richiede un piccolo sforzo in più, è possibile farlo. Gli ISP usano qualcosa chiamato DPI (Deep Packet Inspection) per ispezionare ciascun pacchetto di dati e consentirgli di leggere il contenuto della cronologia di navigazione.

Man mano che gli ISP accedono ai tuoi record di navigazione, possono anche accedere a posizioni geografiche, dati finanziari, dati sanitari, azioni di download, e-mail private, conversazioni, informazioni su coniuge e figli e qualsiasi altra cosa possano scoprire. Ciò che disturba è, a causa delle leggi FTC, non è illegale per gli ISP vendere queste informazioni a terzi o al miglior offerente.

Con queste informazioni specifiche a portata di mano, gli ISP possono anche mostrarti annunci mirati su misura per i tuoi schemi di navigazione. La stessa tecnologia consente loro di mantenere una visione della tua posizione monitorando i tuoi dati di geolocalizzazione.

Gli ISP di tutto il mondo possono quindi vendere i tuoi dati privati ​​a fornitori, inserzionisti e altre terze parti. Hai mai notato quando stavi cercando quel nuovo gadget tecnologico e quindi gli annunci sono stranamente adattati a quello ovunque tu vada?

La modalità di navigazione in incognito non è ancora privata?

Mentre la modalità di navigazione in incognito è principalmente pensata come un mezzo di fatto per la privacy, non è proprio così. Il lungo e il breve è, mentre usando la selezione della modalità privata o in incognito di un browser impedirà a quella particolare sessione di essere visualizzata nella cronologia del browser locale, il tuo ISP può ancora rintracciarti utilizzando il tuo indirizzo IP.

Ora è ancora una funzione utile, ma lo è ancora di più se stai utilizzando il computer di qualcun altro o desideri mantenere le query di ricerca specifiche fuori dalla cronologia del browser. Ma ancora una volta, la navigazione privata o in incognito non è così privata come sembra.

Opzioni per la navigazione in incognito effettiva

1) Utilizzare una VPN

Una rete privata virtuale (VPN) è il tuo migliore amico per proteggere la privacy in quanto crittografa e convoglia il traffico Internet. Pertanto, non consente a nessuno, incluso il governo o il tuo ISP, di leggere i contenuti del tuo traffico web.

Ulteriori vantaggi dell'utilizzo di una VPN è che ti nasconde dal tuo ISP mentre ti connetti al server VPN. L'ISP può tuttavia vedere che hai stabilito una connessione VPN ma non può vedere i contenuti del tuo traffico web, poiché è crittografato.

2) Browser specializzati

L'uso di browser specializzati come Tor Browser è vantaggioso per una serie di motivi. Usando il browser Tor, salta le tue connessioni Internet attraverso vari nodi, rendendo difficile per il tuo ISP rintracciarti. Tor è leggermente più lento di qualcosa come Epic Privacy Browser, che è costruito sulla piattaforma Chromium simile a Google Chrome.

Epic Privacy Browser offre funzionalità di privacy come non tenere traccia delle intestazioni, nasconde il tuo indirizzo IP attraverso un proxy integrato, blocca plug-in e cookie di terze parti e non conserva la cronologia. Può anche rilevare e bloccare reti pubblicitarie, social network e analisi web.

3) Sfoglia i siti Web con HTTPS e usa HTTPS ovunque

I siti Web che utilizzano HTTP non proteggono i visitatori e non sono sicuri. Considerando che HTTPS, o protocollo di trasferimento ipertestuale sicuro, crittografa i contenuti del sito Web rendendo difficile l'intercettazione delle tue attività.

Se un sito non ha HTTPS, puoi sempre provare l'estensione del browser HTTPS Ovunque per proteggere la tua privacy poiché passa automaticamente i siti Web HTTP a HTTPS.

4) Usa le estensioni

Puoi utilizzare estensioni del tuo browser come HTTPS Everywhere e vari blocchi di annunci come AdBlock Plus o AdGuard AdBlocker per proteggere la tua privacy online. Questi sono strumenti per bloccare la pubblicità intrusiva e sono prontamente disponibili su tutti i principali browser web.


Alexa chiedi al mio amico

5) Stai lontano dal Wi-Fi pubblico che non è sicuro



Se sei un utente Wi-Fi pubblico, potresti essere a rischio. Con gli ISP che hanno la possibilità di vendere la cronologia di navigazione a chiunque, i soggetti che utilizzano il Wi-Fi illimitato sono maggiormente a rischio di raccolta di informazioni.

6) Non effettuare il check-in o contrassegnare la propria posizione

Se sei tentato di effettuare il check-in nel tuo ristorante preferito o in qualsiasi altro luogo che consenta quel tipo di cose, non farlo, poiché è probabile che la tua posizione venga monitorata dal tuo gestore di rete. Laddove decidi di trascorrere il tuo tempo, puoi rivelare molte informazioni personali che potresti non voler essere mirate a te. Quindi evita di taggare la tua posizione ovunque tu vada.

7) Ottieni una forte suite di sicurezza Internet

Se non disponi di una suite di sicurezza Internet, può essere utile. Non contro gli ISP, ma gli annunci intrusivi e dannosi che sfruttano la tua privacy. Queste suite possono impedire a spyware, ransomware, trojan, virus e altre forme di malware di infettare il tuo computer.

In conclusione, i fornitori di servizi Internet possono archiviare i registri della cronologia privata per un po 'di tempo. Ad esempio, Comcast non fornisce una durata di tempo per quanto tempo conservano i dati. Time Warner memorizza i dati e i registri IP per un massimo di 6 mesi, Verizon per un massimo di 18 mesi, AT&T li conserva per quasi un anno e Charter conserva i loro dati per 1 anno.

Proteggere i tuoi dispositivi connessi a Internet dovrebbe essere la tua preoccupazione principale con la serie di furti di dati in corso e speriamo che queste idee ti proteggano e ti proteggano su Internet.