Impedisci che il tuo telefono venga tracciato con queste impostazioni

La principale forza trainante in questa era di pubblicità mirata sono i dati - tonnellate di esso. E non sono solo le aziende più piccole che stanno cercando di estrarre i tuoi schemi e le tue abitudini per venderli a società di marketing e ricerca. Tutti vogliono essere nel gioco.

A questo punto, riconosciamo tutti la possibilità che i nostri telefoni ci seguano. Che si tratti delle app che utilizziamo o delle nostre posizioni, ci sono alcune funzionalità che registrano le nostre abitudini quotidiane.

A volte, in cambio di un servizio gratuito, inconsapevolmente rinunciamo a qualcos'altro in cambio.



Più spesso, queste politiche di condivisione dei dati sono sepolte all'interno di pagine e pagine di politiche sulla privacy e termini di accordi. Sai quanto possono essere difficili e confuse queste politiche sulla privacy, giusto?

Perché vieni rintracciato?

La pubblicità comportamentale online, che talvolta viene anche definita 'pubblicità basata sugli interessi', utilizza le informazioni raccolte attraverso i gadget in merito a viaggi, abitudini e interessi quotidiani. Ciò consente di prevedere le tue preferenze e mostrarti annunci che hanno maggiori probabilità di interessarti.

Facebook, Apple, Microsoft, Amazon e Google fanno tutti soldi con gli annunci per cellulari e anche loro hanno bisogno di queste informazioni per alimentare i loro annunci. È una corsa agli armamenti virtuale poiché le grandi aziende tecnologiche cercano di raccogliere quanti più dati utente possibile senza violare palesemente la tua privacy.

Anche le aziende più piccole e il tuo operatore telefonico desiderano anche i tuoi dati personali in modo che possano trarne profitto vendendoli ad agenzie di marketing di terze parti.

Sebbene non sia possibile eliminare completamente il tracciamento comportamentale (a meno che non si esca completamente dalla rete e si resti per sempre fuori da Internet), sono disponibili strumenti che possono almeno minimizzare ciò che può essere monitorato.

In questo suggerimento, illustreremo i vari modi in cui puoi impedire al tuo smartphone di monitorare ogni tua mossa.

1. Modifica le impostazioni della posizione del telefono

Dispositivi Apple e Android di cui potresti non essere a conoscenza. La funzione è nascosta all'interno delle impostazioni sulla privacy e, a meno che non venga disattivata, registrerà la routine quotidiana.

Conosciuta come 'Posizioni frequenti', tiene traccia di dove ti trovi e per quanto tempo rimani lì. Sa anche dove vivi e lavori in base a quanto tempo sei lì e al numero di volte che vai.


sono recensioni reali

Se lo trovi inquietante, disattiva la funzione:




Disattiva le impostazioni di posizione sui dispositivi Apple

  1. Fai clic su 'Impostazioni'
  2. Vai a 'Privacy'
  3. Seleziona 'Servizi di localizzazione'
  4. Scorri verso il basso fino a 'Servizi di sistema'
  5. Scegli 'Posizioni significative' per vedere la registrazione registrata di dove sei stato; deselezionalo per disattivarlo

Puoi anche cancellare la cronologia qui facendo clic su 'Cancella cronologia'.

Modifica le impostazioni di posizione sui dispositivi Android (le impostazioni possono variare in base alla marca e al modello del tuo telefono Android)

  1. Apri l'App Drawer e vai su “Impostazioni”
  2. Scorri verso il basso e tocca 'Posizione'
  3. Scorri verso il basso e tocca 'Impostazioni posizione Google'
  4. Tocca 'Segnalazione della posizione' e 'Cronologia delle posizioni' e disattiva il dispositivo di scorrimento per ciascuno
  5. Per eliminare la cache della posizione del dispositivo, tocca 'Elimina cronologia delle posizioni' nella parte inferiore dello schermo in 'Cronologia delle posizioni'
  6. Ripeti questa procedura per ogni account Google che hai sul tuo dispositivo Android

Fai clic qui per ulteriori informazioni sulla funzione 'Posizioni frequenti'.

2. Limitare il tracciamento degli annunci

iOS e Android offrono anche opzioni integrate per ridurre al minimo e limitare il tracciamento degli annunci.

Sebbene questi strumenti non impediscano completamente alle aziende di tracciare le attività del tuo telefono né limitano le pubblicità che vedi, ti consentono di reimpostare il tuo ID pubblicità e di scollegare qualsiasi profilo pubblicitario mirato associato al tuo particolare gadget.

Ecco come limitare il tracciamento degli annunci su iOS e Android:

iPhone, iPad o iPod Touch -Vai su Impostazioni >> Privacy >> Pubblicità >> Attiva 'Limita il monitoraggio degli annunci'Su On. Puoi anche ripristinare il tuoIdentificatore pubblicitarioin questa sezione per scollegare tutti i dati precedenti associati al tuo ID.

Telefoni Android- In genere, su un gadget Android, puoi andare su Impostazioni >> Google >> Annunci >> Attiva 'Disattiva la personalizzazione degli annunci'Su On. Simile ai gadget iOS, puoi anche ripristinare i gadgetID pubblicitàin questa pagina Le impostazioni possono differire, a seconda della marca e del modello del tuo telefono Android.

3. Impedisci a Google di tracciare ogni tua mossa

È stato recentemente scoperto che molti servizi Google su iPhone e gadget Android memorizzano ancora i dati sulla tua posizione anche se hai modificato le impostazioni sulla privacy.

Per disattivare definitivamente il tracciamento della posizione di Google, prova queste impostazioni:

Disattiva attività Web e app:

Innanzitutto, devi aver effettuato l'accesso al tuo account Google, quindi fare clic su 'I tuoi dati personali' nella sezione 'Informazioni personali e privacy'.

Ora, nel riquadro di sinistra, fai clic su 'Gestisci la tua attività Google', quindi seleziona 'Vai a Controlli attività'.

Qui puoi disattivare i diversi tipi di dati che vengono salvati nel tuo account Google.

La messa in pausa della 'Cronologia delle posizioni' non disattiva completamente gli indicatori di posizione di Google. Sebbene impedisca a Google di aggiungere i tuoi movimenti alla 'Cronologia', i dati sulla posizione vengono ancora salvati nella tua 'Attività web e app'.

Fai clic qui per vedere di cosa tratta la cronologia dei tuoi account Google.

Per impedire il salvataggio degli indicatori di posizione, è necessario mettere in pausa anche l'attivazione 'Attività Web e app'. Quando questa funzione è in pausa, l'attività di tutti i tuoi servizi Google non verrà salvata sul tuo account.

4. Utilizzare un browser privato sul telefono

Per quei momenti in cui l'anonimato del web è la tua priorità principale, non si ferma nemmeno quando sei in viaggio. Puoi anche ottenere strumenti di tracciamento anti-web comparabili sul tuo smartphone.

Una di queste app è l'app gratuita Firefox Focus di Mozilla. Questo browser web mobile anonimo blocca per impostazione predefinita tutta la pubblicità, l'analisi e i social tracker. Cancella anche tutte le password e la cronologia di navigazione dopo ogni sessione.

Le versioni mobili di Google Chrome e Microsoft Edge hanno anche modalità di navigazione in incognito e InPrivate che puoi utilizzare.


app che scarica la batteria

Se non desideri un browser per dispositivi mobili associato ai broker di big data, puoi provare l'app di terze parti Dolphin browser. Oltre a una modalità privata, questo browser ha ottime funzionalità che migliorano in modo specifico l'esperienza di navigazione mobile.




Se utilizzi uno smartphone Samsung, puoi anche utilizzare l'app Samsung Internet della società. Questo browser ha un blocco del monitoraggio degli annunci integrato che impedirà ad altri siti di tracciare la tua attività online.

Se non ti piace l'idea di Google che registra tutti i tuoi termini di ricerca, motori alternativi come Yippy, DuckDuckGo e Ixquick non ti seguono in modo aggressivo. Fai clic qui per i pro e i contro di ciascuno e vedi se sono più adatti a te.

5. Controlla i tuoi account online

A volte sembra che i giganti della tecnologia come Google, Microsoft e Facebook ti conoscano personalmente. Non è sorprendente, perché lo fanno!

Ogni volta che utilizzi i loro prodotti e servizi, hanno algoritmi che tengono traccia di ciò che ti piace, guarda e fai clic su. I dati sono il nome del gioco e usano queste informazioni per indirizzare annunci o post pertinenti agli utenti per conto degli inserzionisti.

Per fortuna, queste aziende e la maggior parte delle aziende pubblicitarie offrono strumenti per annullare il tracciamento degli annunci personalizzato.

Google e Microsoft, ad esempio, dispongono di dashboard degli account per i controlli sulla privacy e per verificare ciò che sanno di te.Nota:Google ha effettivamente rinnovato il loroimpostazioni dell'annuncioper semplificare la comprensione e la limitazione del monitoraggio degli annunci.

Allo stesso modo Facebook ha opzioni per disattivare il monitoraggio comportamentale per evitare che ti segua sul Web. La società sta inoltre verificando le sue app di terze parti e ora sono più facili da visualizzare e controllare.

6. Annullare la pubblicità

Con tutto il tracciamento dietro le quinte, il numero di aziende che utilizzano algoritmi per tracciare il tuo comportamento e inviarti annunci mirati è inquietante quando ci pensi.

Per fortuna, c'è un modo per disattivare gli annunci basati sugli interessi o 'comportamentali'. O, almeno la maggior parte di loro.

La Digital Advertising Alliance ha unpagina di scelta del consumatoreche ti consente di vedere quale dei suoi partner partecipanti sta attualmente utilizzando annunci personalizzati sul tuo computer.

La prima volta che visiti il ​​sito Web, inizierà una scansione. Al termine della scansione, ti verrà mostrato un elenco di questi partner.

Da lì, puoi saperne di più sulle pratiche utilizzate da queste aziende per gli annunci basati sugli interessi e annullare la sottoscrizione utilizzando i 'cookie di disattivazione' che vengono memorizzati nel tuo browser con le tue preferenze.

È importante notare che facendo questo non rimuoverai tutti gli annunci che vedi online. Gli inserzionisti non saranno in grado di offrirti annunci mirati.

Fai clic qui per scoprire altri strumenti anti-tracking che puoi provare.

7. Controlla i tuoi assistenti virtuali

Con l'ascesa di assistenti virtuali come Siri e Google Assistant, i nostri smartphone non vengono più utilizzati esclusivamente per le chiamate e le chat: ora possiamo usare le nostre voci per comandare questi gadget stessi.

Tuttavia, quando pronunci parole di riattivazione di questi assistenti virtuali, il file audio del tuo comando vocale viene caricato e salvato sui server Apple o Google per l'elaborazione.

È probabile che, come con qualsiasi altra informazione di tracciamento, questi dati siano probabilmente resi anonimi e gestiti attraverso algoritmi che cercano comportamenti e schemi che possono essere utilizzati per la pubblicità mirata.

Tuttavia, sapere che il tuo smartphone o dispositivo potrebbe ascoltarti in ogni momento può essere comprensibilmente inquietante.

Fai clic qui per ulteriori informazioni sulla tecnologia di controllo vocale dei nostri gadget moderni e su come impedire loro di registrare.

8. Controlla le autorizzazioni sulle tue app

Prima di installare app, dovresti sempre controllare le autorizzazioni che richiederanno sulla loro pagina dell'app Google Play o dell'App Store di Apple. I telefoni Android ti daranno anche una panoramica delle richieste di autorizzazione al momento dell'installazione di un'app. Le app iOS ti mostreranno in genere un pop-up di accesso autorizzazione quando si utilizza una funzione che richiede un accesso specifico al gadget.

A volte le app richiedono più informazioni di quelle di cui hanno realmente bisogno. Tali informazioni possono quindi essere inviate a società che potrebbero utilizzarle per la pubblicità.

Ecco perché è buona norma controllare regolarmente le autorizzazioni dell'app. Non solo ti darà un maggiore controllo della privacy e impedirà alle app di spiare e abusare potenzialmente della tua fiducia, ma può anche eliminare le applicazioni che sono costantemente in esecuzione in background, il che, a sua volta, può migliorare la durata della batteria del tuo gadget.

Fortunatamente, controllare le autorizzazioni delle app non è così difficile. Ecco come controlli le autorizzazioni delle tue app, sia su Android che su iOS.