È molto probabile che questi telefoni vengano hackerati

Che ci crediate o no, potresti essere a rischio di un crimine informatico e non saperlo. Gli hacker non sono molto schizzinosi con i loro obiettivi, ma quando mettono gli occhi su uno, i risultati possono essere assolutamente devastanti. Fai clic o tocca qui per vedere come gli hacker hanno paralizzato interi ospedali con ransomware.

Ma i computer sono i bersagli di un tempo. Al giorno d'oggi, tutti portano uno smartphone pieno di identificatori personali: informazioni che assomigliano all'oro per gli hacker.

Per prevedere i luoghi più colpiti dagli hacker, i ricercatori hanno messo insieme un rapporto che mostra quali marchi di smartphone e app sono gli obiettivi più probabili per gli attacchi informatici. I risultati potrebbero sorprenderti e, se utilizzi uno di questi telefoni o app, ecco perché ti consigliamo di giocarci in sicurezza mentre sei online.




registrazione a google fi

Quali smartphone hanno più probabilità di essere hackerati?

Secondo un nuovo rapporto dei ricercatori sulla sicurezza di Case24.com, gli smartphone con marchio iPhone sembrano affrontare il rischio più elevato di essere hackerati rispetto ad altre marche e modelli.




Questo studio è stato compilato analizzando i frequenti risultati di ricerca di Google, che ha trovato gli utenti alla ricerca di 'come hackerare un iPhone' tra le altre query più frequentemente rispetto a qualsiasi altro marchio.

Samsung occupa il secondo posto in questo rapporto, ma è un secondo distante. Sono state scoperte 48.010 query uniche per iPhone, rispetto a solo 3.100 per telefoni Samsung. Altri modelli di telefono sono andati molto meglio, nemmeno interrompendo 1.000 ricerche durante il periodo di studio.

I telefoni non sono gli unici elementi a rischio qui. Le app sono il punto di ingresso più comune per malware e hacker e, come mostra il grafico, Instagram sembra essere il più rischioso. Ciò può essere dovuto alle foto personali, ai messaggi e alle cronologie di ricerca contenute nell'app.

Sebbene la ricerca non evidenzi specifici fattori di rischio e vulnerabilità, mostra anche quali dispositivi e hacker e dilettanti software sono più interessati agli attacchi. Più precisamente, questi risultati possono essere letti come 'Quale marca o software di telefono ha l'obiettivo più grande sulla schiena?'

Come posso proteggermi dagli hacker?

Sebbene gli utenti siano più interessati a hackerare iPhone di qualsiasi altro marchio, l'interesse non equivale a vulnerabilità. A loro merito, gli iPhone sono piuttosto stabili e sicuri da usare.

Le vulnerabilità di sicurezza sono poche e lontane tra loro, e anche quando si verificano, Apple è abbastanza competente nel correggerle prima che il disastro possa colpire. Confronta questo con l'ecosistema Android di Google, che non può nemmeno gestire il malware sulla propria piattaforma. Fai clic o tocca qui per conoscere gli ultimi malware su Google Play.

Ma gli iPhone sono un bersaglio interessante per un altro motivo: gli utenti iPhone. Rispetto agli utenti Android, gli utenti iPhone tendono ad essere meno 'tecnologici' e un'ampia parte degli utenti iPhone è anche proprietaria di smartphone per la prima volta.


raiser llc edi payment

La rivista PC consiglia persino l'iPhone come un'ottima scelta per gli utenti senior, che sono spesso obiettivi primari per truffe e phishing. Nessun telefono può proteggersi completamente da questo tipo di tattica, motivo per cui spetta agli utenti conoscere le bandiere rosse quando compaiono strane email o messaggi di testo.




Se ricevi un messaggio di testo o un'email che richiede informazioni di identificazione, come un accesso o una password, sempre ignoralo. Mai accedere a qualsiasi sito Web dopo aver fatto clic su un collegamento in un'e-mail e, soprattutto, sempre controlla l'ortografia e la grammatica delle email che ricevi.

Molti truffatori lanceranno e-mail pericolose senza usare frasi complete e sono spesso pieni di errori di battitura. Cattiva ortografia e grammatica sono enormi bandiere rosse che ti daranno un vantaggio ai truffatori che cercano di trarne vantaggio.

Per informazioni più dettagliate sulle bandiere rosse per alcune delle più grandi truffe delle festività natalizie, fai clic o tocca qui.